Vai ai contenuti
Traduttrice
Venni a conoscenza del Sentiero di Eva Pierrakos leggendone un libro comprato a caso. Ne rimasi fulminata. Mi ero interessata per anni di psicologia transpersonale, di approcci integrativi nella vita e nel lavoro, e praticato le vie mistiche delle varie religioni del mondo, accorgendomi che, dietro gli accenti e le forme proprie della cultura che le aveva elaborate, lo Spirito che le animava era lo stesso. Ed ecco che in questo libro trovavo tutto questo! Percepivo come una saggezza che si rivolgeva a me personalmente, mi conosceva. Sentivo come una forza che da dentro mi accompagnava gentilmente lungo un “sentiero” che si delineava ad ogni mio passo. Un “sentiero” che attraversava il mio paesaggio interiore, per come si presentava in ogni momento. Lo trovavo spuntare lungo un ruscello, dietro a una curva, a un albero, a una roccia, in fondo alla nebbia e sotto il sole.  Il mio paesaggio interiore mi diveniva sempre piú chiaro. Un sentiero che la mia mente, sperduta nel labirinto, aveva bisogno di creare e di attraversare per poter ritornare in quel luogo da cui, in realtà, non era mai partita: il mio vero Sè, la mia vera Natura, la mia vera Essenza. La mia libertà. Qui il “sentiero” scompare e rimango Io.
Scoprii poi che vi erano 258 lezioni, purtroppo non tutte tradotte in italiano. Lo studio dell’inglese degli anni universitari mi venne utile! Chissà, chi poi si trovasse a comprare per caso un libro di Eva Pierrakos potrebbe, desiderandolo, aiutarsi a creare e a seguire il proprio “sentiero” fin fuori dal labirinto, leggendo le lezioni in italiano. Questo fu il primo desiderio che mi spinse a tradurle. E che ancora mi anima.

Torna ai contenuti